7 luglio 2011

il mese di Gion Matsuri

 Mi fa piacere anche questo anno scrivere su questa festa, Gion Matsuri che è la festa speciale per noi Kyotesi. Dal 1 luglio tutto il centro di Kyoto si trasforma in un palcoscenico aperto dedicato alla festa, che ebbe inizio nel 9° secolo. Passeggiando in centro si vedono le lanterne rosse e bianche con lo stemma del Yasaka Jinja appese alla tettoia dei marciapiedi,  e si sente qua e là  "Gion Bayashi" chiamato anche onomatopeicamente "kon-chiki-chin", cioè l'accompagnamento musicale per la festa. Ogni quertiere di carro hanno i propri brani (anche se a me sembrano tutti uguali...) che tramandano di padre in figlio (perché le donne non possono partecipare alla banda) ed in questi giorni si radunano quasi ogni sera per fare la prova per suonare i brani alla vigilia e alla processione del 17 luglio. Questo ritmo di "kon-chiki-kin" riscalda gli spiriti di Kyotesi e da anche le energie per combattere contro questa famosa umidità. Ormai da 1,200 anni noi soffriamo il caldo del bacino in questo modo.
 Siccome ho molto tempo libero in questa estate riesco a seguire meglio l'andamento della festa, finalmente ieri ho riuscito a vedere per la prima volta "Taihei no mai " che significa "danza della pace" presentata dai 3 bambini. Chi segue il mio blog dall'anno scorso si ricorderà dell'articolo del bambino sacro a cui ho riferito ben due volte. Questa danza sarà presentata sul carro Naghinata all'inizio della processione, ma il 5 luglio si tiene una piccola "anteprima" alla sala riunioni del quartiere. Questa occasione non è molto conosciuta tra i cittadini però quando ci sono arrivata  i posti migliori per fotografarla sono già tutti occupati dai giornalisti... Però per averlo fatto dalla seconda fila, non c'è male queste foto, che ne dite? 

Danza della pace "Taihei no mai"
deve sporgersi molto dalla finestra, alla processione dovrà sporgersi dal carro, sarà più pauroso...
si presentavano alla finestra del 1° piano della sala riunioni
il 1 luglio sono venuti al santuario Yasaka per chiedere buon andamento della festa.
il 2 luglio sono venuti tutti signori interessati dei quartieri di 32 carri  dopo finito il sorteggio al municipio per decidere l'ordine della processione

video

4 commenti:

Ghisketta ha detto...

Ottimo blog, complimenti!! L'ho scoperto ieri e mi è venuta voglia di leggerlo tutto e scoprire i lati nascosti della tua meravigliosa città! Ci sono stata l'anno scorso e devo ancora ringraziare il ragazzo che ci ha fatto da guida, senza di lui sicuramente non avremmo visto così tante cose... non vedo l'ora di tornare in Giappone!

Complimenti davvero per il blog, per i video e per il tuo italiano impeccabile, e in bocca al lupo per il lavoro... vedrai che mano a mano i turisti torneranno a godere delle meraviglie del tuo stupendo paese!

guidakyotese ha detto...

A Ghisketta
benvenuta a Kyoto Style e grazie mille per il tuo commento gentile e incoraggiante!Speriamo che tornino presto i turisti italiani a vedere questa città, perché sarebbe un grande peccato non vederla!

Sarah Kyoto's Blog! ha detto...

Wow, è incredibile che tutto questo non venga ammirato dai turisti, è una bellissima città,è quella che mi ha sempre incuriosito oltre ad Osaka, è per questo che il mio nome è Sarah Kyoto, ne sono sempre stata affascinata, devo dire che hai un blog molto ben organizzato, sia nella grafica che nell'aspetto generale, da quanto ha scritto ghisketta, mi sembra di intuire che non sei italiana ma giapponese, quindi ti complimento anche io per il tuo italiano, non è una lingua facilissima, però nella mia opinione penso che sia più difficile il giapponese... Speriamo che il turismo aumenti allora! Passerò ancora a vedere il tuo blog quando avrò tempo :)
Ciaooo!

guidakyotese ha detto...

A Sarah Kyoto
grazie per il messaggio caloroso, mi incoraggia molto davvero... Purtroppo non vengono ancora i turisti italiani, spero che passi subito questo brutto momento per noi guide! A proposito non penso che sia difficile il giapponese, soprattutto parlare, solo la scrittura è un po' faticosa anche per noi memorizzare 5,000 kannji...comunque è meglio del cinese!!!